_chi sono

Sono nato e cresciuto a Parma e lì ho frequentato le scuole.
Negli anni delle scuole superiori è esplosa la passione per le lingue, mentre frequentavo il Liceo Linguistico sperimentale “G. Marconi”.

Rimanere o andare via… La scelta è stata di compromesso: mi sono iscritto all’Università di Parma al Corso di laurea in Lingue e Letterature straniere. Specialista in lingua tedesca e inglese, mi sono laureato nel 1987 dopo aver trascorso alcuni anni con le valigie sempre pronte: semestri di studio in università straniere, negli Stati Uniti, poi in Germania e in Inghilterra.

Ma la vera passione parlava spagnolo e lo spagnolo dell’America Latina e così appena laureato, le letture e la musica di tutta l’adolescenza si sono concretizzate in     esperienze fondamentali in Nicaragua e a Cuba.

Cosa fare da grande?
L’interesse per l’ambito dell’italianistica mi aveva portato a inserire nel piano di studi diversi insegnamenti di questo settore, sia di tipo filologico e linguistico, sia di tipo letterario.
L’insegnamento dell’inglese e dell’italiano a stranieri è così diventato il mio lavoro iniziale, prima di approdare all’università, in qualità di ricercatore, prima e di professore associato in Didattica delle lingue moderne, poi.

Lavorare e studiare insieme: questa scelta in ambito professionale mi ha portato subito dopo la laurea a frequentare corsi di formazione per insegnanti sia in Italia che all’estero, conseguendo certificazioni professionali e abilitazioni all’insegnamento nelle scuole statali italiane (per l’inglese e il francese).

Dalla formazione professionale alla ricerca il passo non è stato breve, ma grazie a ulteriori percorsi accademici è stato possibile. Nel 2001 ho ottenuto il titolo di Master in didattica della lingua e cultura italiana a stranieri (Itals) presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia.
Nel 2005 ho ottenuto il titolo di Dottore di ricerca in Linguistica e Didattica delle lingue sempre presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia. La ricerca di dottorato ha riguardato la qualità nell’insegnamento delle lingue straniere.

Con l’avvento delle nuove tecnologie ho seguito percorsi formativi ad hoc a partire dal 1995, con corsi d’aggiornamento e di formazione avanzata, quale il corso in Metodologie della formazione in rete. Tutor on-line, presso la SSIS del Veneto per il quale nell’anno accademico 2001-02 ho ottenuto il titolo di tutor on-line.

Ai tempi in cui lavoravo come insegnante nella scuola, un altro settore di formazione professionale rilevante è stato quello dell’insegnamento CLIL che ha visto vari momenti significativi tra cui un’esperienza a Barnstaple (GB) con un corso di aggiornamento sull’educazione bilingue parte di un Progetto Socrates Lingua Azione B (a.s. 2000-2001).

Da quell’anno la ricerca nell’ambito dell’attività professionale all’interno dell’università ha portato a precorsi differenti. Ma i corsi e ricorsi storici…: la legge che ha portato all’introduzione del CLIL nelle scuole mi ha visto impegnato come formatore e direttore dei corsi di abiltiazione per insegnanti di discipline non lingusitiche che operano in CLIL.